Il dolore dopo un impianto dentale non è nulla di cui spaventarsi. Si tratta di una parte del tutto fisiologica del decorso operatorio ed è facilmente gestibile.

In questo articolo noi di Clinica Briantea Odontostomatologica ti aiuteremo a scoprire di più su come gestire il lieve fastidio dopo l’operazione. 

Dolore dopo impianto dentale: miti e imprecisioni

L’implantologia è una soluzione estremamente efficace e sicura per riabilitare le edentulie, anche piuttosto severe. Questo non toglie che molte persone possono essere spaventate dall’idea di effettuare questa operazione per paura del dolore durante e dopo l’intervento. 

Non temere! Noi di Clinica Briantea Odontostomatologica siamo qui per chiarire ogni dubbio ed aiutarti a capire su potrai affrontare questo trattamento. 

L’operazione è dolorosa?

Di norma i trattamenti implantologici vengono effettuati sotto anestesia, quindi  il paziente non avverte alcun fastidio durante l’operazione. A seconda dell’entità della riabilitazione richiesta dal particolare caso clinico si può scegliere se eseguire una sedazione locale, nel caso di un impianto dentale singolo ad esempio, o se effettuare una sedazione totale, nel caso di procedure molto più complesse. 

Oltre a questo, grazie alle ultime innovazioni in campo tecnologico, ci avvaliamo di un sofisticato software di pianificazione e studio del trattamento implantare. In questo modo possiamo definire con precisione nanometrica la posizione degli impianti e preparare una dima chirurgica che ci guida durante la fase di innesto della radice artificiale. Questa tecnologia è nota come Chirurgia Computer Guidata e ci consente di minimizzare l’invasività della procedura. 

dolore dopo impianto dentale 1

Si prova tanto dolore dopo un impianto dentale?

In poche parole: no. 

Grazie alle ultime tecnologie usate dai più moderni studi dentistici, tra cui CBO, gli interventi implantari sono il meno invasivi possibile, appunto per evitare di creare disagi eccessivi al paziente. 

Quando si parla di “dolore” dopo un impianto dentale bisogna sempre contare che si tratta di veri e propri interventi chirurgici; quindi è del tutto fisiologico che nel periodo successivo alle procedure si avverta una certa quantità di fastidio. 

Nonostante questo, il dolore non è mai eccessivo o disabilitante e può essere tenuto a bada con banalissime applicazioni di ghiaccio o comuni medicinali. Ovviamente, bisogna considerare che la quantità di malessere percepita può essere influenzata dalla personale sensibilità al dolore e dalla magnitudine dell’impianto dentale inserito. 

In ogni caso, consigliamo di ascoltare i consigli del tuo professionista di fiducia su come gestire il dolore dopo un impianto dentale ed assicurarsi un corretto decorso post operatorio. 

dolore dopo impianto dentale 2

Come gestire il dolore dopo un impianto dentale

Come abbiamo appena visto, è del tutto normale che nel primo periodo dopo l’intervento si avverta un certo grado di fastidio attorno alla zona che ha ricevuto l’impianto dentale. Di norma il dolore percepito dopo l’intervento persiste in maniera notevole per circa una settimana ed è collegato al normale processo di guarigione della zona che ha ricevuto l’impianto. 

dolore dopo impianto dentale 3

Prendersi la giusta cura del cavo orale dopo un impianto è essenziale perché fino alla completa guarigione per assicurarsi il corretto decorso e il successo della procedura. In questo modo si possono anche evitare controindicazioni ben più serie e che possono causare dolore ben più significativo di quello percepito dopo l’intervento. 

Noi di Clinica Briantea Odontostomatologica siamo sempre qui per aiutarti a ritrovare il tuo benessere e il tuo sorriso. 

Clicca qui per scoprire di più su di noi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *