Operazione maxillo facciale: tutto quello che devi sapere sull'Ortognatodonzia

L’ortognatodonzia, chiamata comunemente operazione maxillo facciale, è una branca dell’odontoiatria che studia la crescita cranio-facciale, lo sviluppo dei rapporti dentali e il trattamento delle anomalie dento-facciali, correggendo un’ampia varietà di anomalie delle mascelle e della struttura del volto.

Per scoprire cos’è l’ortognatodonzia, a cosa serve un’operazione maxillo facciale e come si svolge la prima visita, leggi tutto l’articolo.

L’ortognatodonzia è una branca dell’odontoiatria che studia la crescita cranio-facciale, lo sviluppo dei rapporti dentali e il trattamento delle anomalie dento-facciali, correggendo un’ampia varietà di anomalie delle mascelle e della struttura del volto, facendo uso, quando necessario, della chirurgia ortognatica, chiamata anche chirurgia ortodontica.

Quello che fa l’ortognatodonzia, essenzialmente, è:

  • prevenire e trattare le disarmonie facciali e dentali;
  • correggere le malocclusioni dentali;
  • dare più armonia al volto che, grazie al riposizionamento della mascella, cambia conformazione;
  • migliorare masticazione, respirazione e fonazione.

Qual’è la differenza tra ortodonzia e ortognatodonzia?

Mentre l’ortodonzia si occupa di riallineare i denti riportandoli nella posizione ideale, l’ortognatodonzia studia e corregge le problematiche legate alla mascella riposizionandola e, insieme a questa, anche i denti.

Quando l’ortodonzia non è più sufficiente?

Il disallineamento dei denti può essere curato semplicemente con un trattamento ortodontico, tuttavia ci sono molti casi in cui la chirurgia ortognatica è l’unica strada per risolvere la problematica.

Tra queste troviamo:

  • morso aperto;
  • mandibola piccola e mento arretrato;
  • prognatismo con morso inverso;
  • apnea del sonno e relativi disturbi del sonno;
  • assimetrie facciali e mandibolari;
  • incapacità di chiudere le labbra senza sforzarsi;
  • difficoltà a mordere e masticare;
  • difficoltà a deglutire e parlare;
  • dolori cronici alla mandibola e cefalee
 

ortognatodonzia

Ortognatodonzia: cause alla base

Perché una persona sviluppa problematiche che lo portano ad avere bisogno dell’ortognatodonzia e di un’operazione maxillo facciale?

Ci sono varie ragioni, tra cui:

  • crescita delle mascelle diseguale e sproporzionata;
  • traumi facciali;
  • difetti congeniti;

Chirurgia ortognatica: step del piano di trattamento

Spesso le persone non sanno di aver bisogno di un approccio che va oltre l’ortodonzia, ma è il professionista che indirizza verso un trattamento più profondo e coinvolge, quindi, anche il chirurgo maxillo-facciale.

Quando viene accertato che c’è bisogno della chirurgia ortodontica, sarà necessario fissare una prima visita, durante la quale verranno eseguite radiografie e raccolte analisi tramite strumenti come lo scanner intraorale e l’articolatore individuale digitale, al fine di raccogliere la storia clinica del paziente e formare un’anamnesi.

Il team di professionisti, dopo questa fase di raccolta dati, studierà il caso e formulerà una diagnosi e un piano di trattamento. Come accennato, interverranno più figure lungo questo percorso, tra cui:

  • Il Chirurgo Maxillo-Facciale: presso CBO troverai il Dott. Francesco Gallo;
  • L’Ortodontista: da CBO ci sarà il Dott. Alessio Casimiro.
  • Il Fisioterapista: nel nostro caso verrai seguito da Irma Bencivenga.

Sarà questo team di professionisti a indicarti la terapia più efficace, a seconda del caso, in quanto si tratta di una disciplina multisettoriale che coinvolge più competenze e sfere d’azione: per questo motivo è importante trovare un team di esperti che lavori a stretto contatto per lo stesso obiettivo.

Trattamento ortognatico: come funziona?

Generalmente un percorso ortognatico che necessita di chirurgia segue questi passaggi:

  1. ortodonzia preparatoria per 6 mesi/1 anno;
  2. operazione maxillo facciale;
  3. guarigione (circa 1, 2 mesi);
  4. ortodonzia di rifinitura (3/6 mesi).

Se sei della Brianza o ti sei ritrovato a cercare “Operazione maxillo facciale Monza” o “Operazione maxillo facciale Bergamo”, allora sei sulla pagina giusta: contattaci e comincia un percorso con noi!

Contattaci per sapere di più! Seguici su Facebook e Instagram per rimanere aggiornato sulle nostre ultime novità.

La malocclusione di 3 classe rappresenta un caso clinico spesso abbastanza complicato da risolvere e che può avere bisogno di una soluzione combinata tra ortodonzia e chirurgia maxillo-facciale: l’operazione maxillo facciale 3 classe. In questo articolo vi spieghiamo tutto quello che dovete sapere! Continua a leggere!

L'ortognatodonzia è una branca dell'odontoiatria che studia la crescita cranio-facciale, lo sviluppo dei rapporti dentali e il trattamento delle anomalie dento-facciali, correggendo un’ampia varietà di anomalie delle mascelle e della struttura del volto. Per scoprire cos’è l’ortognatodonzia, a cosa serve e come si svolge la prima visita, leggi tutto l’articolo.

Inserire un impianto dentale senza osso in passato era considerata una missione impossibile. Oggi ci sono diverse soluzioni che si possono prendere …

Hai mai sentito parlare di un “impianto pterigoideo”? Si tratta di un particolare tipo di impianto dentale che può essere utilizzato per aiutarti a ritrovare il sorriso anche in caso di gravi atrofie mascellari. Sei curioso di saperne di più? Continua a leggere il nostro ultimo articolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *