Guida all’operazione maxillo facciale 3 classe

La malocclusione di 3 classe rappresenta un caso clinico spesso abbastanza complicato da risolvere e che può avere bisogno di una soluzione combinata tra ortodonzia e chirurgia maxillo-facciale.

In questo articolo vi spieghiamo tutto quello che dovete sapere! Continua a leggere!

operazione maxillo facciale 3 classe

Ortognatodonzia e chirurgia ortognatica

La chirurgia ortognatica si pone come obiettivo il trattamento delle malformazioni scheletriche dento-facciali, derivanti dallo sviluppo scorretto del mascellare o della mandibola. Si tratta spesso di malformazioni che condizionano la funzionalità e l’estetica del paziente, il quale mostra difficoltà in azioni quotidiane e per molti scontate, come:

  • parlare;
  • masticare;
  • respirare;
  • digerire.

La chirurgia ortognatica permette, quindi, di mettere mano allo scheletro facciale, una volta conclusa la fase evolutiva del paziente, per ripristinare funzionalità ed estetica.

Malocclusione 3 classe: cura

Tra le varie problematiche che è possibile risolvere con l’ortognatodonzia, o chirurgia ortognatica, c’è un caso che vogliamo approfondire in questo articolo: la malocclusione di 3 classe. Con malocclusione di terza classe intendiamo quei casi in cui la parte inferiore della mandibola è cresciuta eccessivamente e che comporta spesso una crescita in difetto della mascella superiore.

A livello estetico si nota:

  • una prominenza del mento, specialmente quando si guarda la persona in oggetto di profilo;
  • la parte centrale del viso leggermente appiattita.

Ma come si risolve una malocclusione di 3 classe? Spesso il trattamento migliore risulta essere l’abbinata ortodonticochirurgica: l’operazione maxillo facciale 3 classe. L’ortodonzia precede una operazione maxillo facciale, la quale, invece, va a correggere la discrepanza scheletrica.

operazione maxillo facciale 3 classe

Apparecchio per malocclusione di 3 classe

Molte persone, spesso spaventate dall’idea di affrontare un intervento maxillo facciale, si chiedono se ci sia un’altra soluzione. La risposta è: dipende. Si riesce talvolta, grazie a particolari tecniche ortodontiche, a pianificare un trattamento esclusivamente utilizzando un apparecchio per i denti. Questa soluzione, tuttavia, permette di spostare solo la dentatura e non modifica posizione e forma della mandibolare.

Operazione maxillo facciale 3 classe: quanto dura

Generalmente il percorso per risolvere questo tipo di malocclusione può avere una durata di 18-24 mesi, anche se dipende molto da caso a caso.

Intervento malocclusione 3 classe

La malocclusione di 3 classe rappresenta una casistica abbastanza complicata, che necessita di uno studio approfondito e di professionisti all’altezza della situazione, che collaborino per raggiungere un risultato ideale.

Le figure che interverranno sono due, vediamole qui sotto.

  • Chirurgo maxillo-facciale: nella nostra Clinica troverai il Dottor Francesco Gallo, uno tra i massimi esperti in Chirurgia Ortognatica in Lombardia, nonché referente presso l’Istituto Stomatologico Italiano.
  • Ortodontista: da noi troverai il Dottor Alessio Casimiro, specialista in Ortognatodonzia e medico consulente del servizio di Chirurgia Ortognatica e Preprotesica presso l’unità operativa di Chirurgia Maxillo-Facciale dell’ospedale I.R.C.C.S. Istituto Ortopedico Galeazzi di Milano.

In conclusione, il nostro consiglio in caso di malocclusione di 3 classe è quello di rivolgersi il prima possibile ad un professionista competente in grado di creare un piano di trattamento efficace per raggiungere un buon risultato.

 

 

Se sei della Brianza o ti sei ritrovato a cercare “operazione maxillo facciale Monza” o “operazione maxillo facciale Bergamo”, allora sei sulla pagina giusta: contattaci e comincia un percorso con noi!

 

 

Desideri maggiori informazioni sulla chirurgia ortognatica e vuoi prenotare una visita con il Dottor Gallo e il Dottor Casimiro presso CBO – Clinica Briantea Odontostomatologica? Contattaci!

📞 0362 170 5096 

💻 info@clinicabriantea.it 

 

 

Seguici su Facebook e Instagram per rimanere aggiornato sulle nostre ultime novità.

La malocclusione di 3 classe rappresenta un caso clinico spesso abbastanza complicato da risolvere e che può avere bisogno di una soluzione combinata tra ortodonzia e chirurgia maxillo-facciale: l’operazione maxillo facciale 3 classe. In questo articolo vi spieghiamo tutto quello che dovete sapere! Continua a leggere!

L'ortognatodonzia è una branca dell'odontoiatria che studia la crescita cranio-facciale, lo sviluppo dei rapporti dentali e il trattamento delle anomalie dento-facciali, correggendo un’ampia varietà di anomalie delle mascelle e della struttura del volto. Per scoprire cos’è l’ortognatodonzia, a cosa serve e come si svolge la prima visita, leggi tutto l’articolo.

Inserire un impianto dentale senza osso in passato era considerata una missione impossibile. Oggi ci sono diverse soluzioni che si possono prendere …

Hai mai sentito parlare di un “impianto pterigoideo”? Si tratta di un particolare tipo di impianto dentale che può essere utilizzato per aiutarti a ritrovare il sorriso anche in caso di gravi atrofie mascellari. Sei curioso di saperne di più? Continua a leggere il nostro ultimo articolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *