Clinica CBO | Eccellenze icon

SEDAZIONE COSCIENTE ENDOVENOSA-

Con supporto anestesista

Durante gli interventi o alcuni trattamenti particolarmente invasivi, manterremo il dolore sotto controllo grazie all’utilizzo dell’anestesia e della sedazione cosciente.

A seconda dell’operazione da svolgere potrà essere necessario somministrare un’anestesia locale o un’anestesia totale, quest’ultima impiegata in particolare nell’ambito della chirurgia maxillo-facciale.

Queste procedure permettono di non far sentire al paziente alcun dolore, facendogli vivere l’intervento senza disagi.

La Clinica Briantea in caso di particolari esigenze e condizioni cliniche complesse, offre ai propri pazienti la possibilità di gestire gli interventi di implanto-protesi e chirurgia, in clinica privata con anestesia totale.

Durante gli interventi o alcuni trattamenti particolarmente invasivi, manterremo il dolore sotto controllo grazie all’utilizzo dell’anestesia e della sedazione cosciente endovenosa.

Quest’ultima, tramite l’iniezione di particolari farmaci, induce uno stato di rilassamento e serenità nel paziente, pur mantenendolo costantemente vigile.

Si tratta di una procedura particolarmente utile anche per lo svolgimento di trattamenti in pazienti odontofobici e particolarmente ansiosi.

A seconda dell’operazione da svolgere potrà essere necessario somministrare un’anestesia locale o un’anestesia totale, quest’ultima impiegata in particolare nell’ambito della chirurgia maxillo-facciale.

Queste procedure permettono di non far sentire al paziente alcun dolore, facendogli vivere l’intervento in modo tranquillo e senza disagi.

Siamo un team di professionisti in continuo aggiornamento sulle migliori tecnologie presenti

LA SEDAZIONE COSCIENTE

L'anestesia cosciente, o sedazione cosciente, è una particolare forma di anestesia che, nei pazienti, induce rilassamento e abolizione della sensibilità al dolore, senza però causare la perdita di coscienza.

In altri termini, l'anestesia cosciente è l'anestesia che seda e rende insensibili al dolore i pazienti, pur mantenendoli completamente svegli e vigili. L'anestesia cosciente è una variante decisamente più leggera dell'anestesia generale, in cui il paziente perde conoscenza e si addormenta.

L'anestesia cosciente sta diventando una pratica sempre più adottata, perché abbina sicurezza a efficacia.

Durante le procedure in anestesia cosciente, lo staff medico provvede a collegare il paziente a macchinari e dispositivi per la misurazione e il monitoraggio di pressione arteriosa, livelli di ossigeno nel sangue, ritmo cardiaco e frequenza respiratoria.

Il paziente, quindi, viene a trovarsi in una situazione di sicurezza.

Prima del
rientro a casa

Prassi vuole che, nell’attesa di tornare a casa, il paziente sottoposto a sedazione cosciente sia oggetto di periodici monitoraggi (ogni 15 minuti) dei livelli di ossigeno nel sangue e della pressione arteriosa.

A casa

Una volta dimesso, il paziente dovrebbe:
mangiare cibi sani ed equilibrati, stare a riposo fino al giorno seguente, evitare di guidare o attività che richiedono concentrazione, evitare di bere alcolici.
Se sottoposto a un intervento chirurgico, seguire scrupolosamente le indicazioni del medico curante.

RISULTATI

L’anestesia cosciente è molto apprezzata dai pazienti, in quanto questi rimangono coscienti e, una volta svaniti gli principali, non avvertono le stesse fastidiose sensazioni di un’anestesia più “forte” come l’anestesia generale.