CHIRURGIA

ORTOGNATICA

Clinica CBO | Ortognatodonzia

Clinica di ortognatodonzia in provincia di Monza Brianza

L’ortognatodonzia è una branca dell’odontoiatria che ha come obiettivo la correzione delle malocclusioni a livello dei singoli denti e della mascella, cioè la componente scheletrica del massiccio facciale. Con la chirurgia ortognatica potrai avere nuovamente un’occlusione corretta sistemando i problemi a livello estetico, funzionale e parodontale. Questo tipo di chirurgia è utile per chi desidera posizionare al meglio i denti e le ossa mascellari e avere benefici sulla masticazione, la respirazione, la deglutizione e la fonazione.

Presso lo studio dentistico di Albiate, in provincia di Monza Brianza, la visita di ortognatodonzia si svolge in presenza del chirurgo maxillo facciale e dell’ortodontista, che nella nostra clinica sono rappresentati rispettivamente dal Dott. Francesco Gallo e dal Dott. Alessio Casimiro. Saranno i nostri medici esperti a fare le dovute valutazioni per il paziente specifico, a formulare una diagnosi e ad indicare la terapia più efficace, a seconda del caso.

La chirurgia ortognatica: come funziona

L’ortognatodonzia si occupa della correzione di un’ampia varietà di anomalie delle mascelle e della struttura del volto. Ha una duplice funzione: da un lato produce favorevoli cambiamenti a livello estetico, dall’altro migliora la masticazione, la respirazione, la deglutizione e la fonazione. La visita ortognatica è consigliata soprattutto durante l’infanzia per intervenire e correggere tempestivamente eventuali malocclusioni.

A chi è utile l’ortognatodonzia?

Una visita ortognatica è utile a tutti i ragazzi, nell’infanzia, in adolescenza e nell’età dello sviluppo, che riscontrano problemi funzionali a livello dei denti o della mascella. Alcune volte questi disagi funzionali non sono associati ad imperfezioni a livello estetico e sono dunque più difficili da individuare. È quindi importante effettuare una visita ortognatica ed intervenire prima dell’adolescenza, poiché alcune malocclusioni possono essere risolte soltanto nella fase di crescita del viso.
In età adulta solitamente si interviene per curare un’anomalia o una malocclusione che hanno creato scompensi funzionali o estetici ormai impossibili da ignorare. I pazienti si rivolgono alla Clinica Briantea Odontostomatologica perché avvertono dolori articolari localizzati nell’area della mandibola, del viso o per dolori di schiena. Un intervento effettuato correttamente può aiutare ad attenuare questo tipo di problematiche.

A seguito di un buon intervento di ortognatodonzia si potranno osservare miglioramenti a livello sia estetico che funzionale. Rivolgendoti a CBO avrai sempre un medico di supporto, durante la fase dell’intervento e post operatoria. Presso la clinica di Albiate, in provincia di Monza Brianza, il Dott. Gallo e il Dott. Casimiro saranno a fianco del paziente per fornire tutte le informazioni necessarie sull’intervento e sulla terapia da seguire durante la guarigione.

Siamo un team di professionisti in continuo aggiornamento sulle migliori tecnologie presenti

La prima visita di ortognatodonzia della clinica di Albiate, Monza Brianza

Durante la prima visita presso la Clinica Briantea Odontostomatologica vengono effettuate specifiche radiografie e accurate analisi tramite strumenti quali lo scanner intraorale e l’articolatore individuale digitale. Il chirurgo maxillo facciale e l’ortodontista raccolgono inoltre la storia clinica del paziente per evidenziare eventuali problematiche che possano interferire con la chirurgia o con l’anestesia. Durante gli interventi di ortognatodonzia, previo consenso del paziente, i medici di CBO utilizzano il metodo della sedazione cosciente, per combattere la paura del dentista e l’eventuale ansia da intervento, consentendo al paziente di mantenere il dolore sempre sotto controllo. La sedazione cosciente avviene tramite l’iniezione di particolari farmaci che generano uno stato di rilassamento nella persona, mantenendola comunque sempre vigile. L’équipe medica della clinica di Albiate è formata da professionisti in continuo aggiornamento sulle migliori tecnologie presenti.

Ortognatodonzia, gnatologia e ortodonzia: le differenze

Quali sono le differenze tra l’ortognatodonzia e le altre discipline? La prima si occupa delle malocclusioni a livello dei denti e della mandibola. Se non vi è la giusta occlusione o se i denti non sono allineati, è possibile che nel paziente si instauri una patologia a livello dell’ATM, l’articolazione temporo-mandibolare, che può causare sintomi quali mal di testa, dolori in sede auricolare, ronzii, tensione a livello della cervicale e dei muscoli del collo, clic o rumori durante l’apertura e la chiusura della bocca. A fronte di una sintomatologia di questo tipo ad intervenire è il chirurgo gnatologo. Quali sono invece le differenze rispetto all’ortodonzia? Mentre l’ortodonzia si occupa principalmente di allineare la dentatura mal posizionata, l’ortognatodonzia si sviluppa su un campo d’azione più ampio, comprendente sia i denti in posizioni anomale che le malformazioni delle ossa mascellari e le ripercussioni che tali problematiche comportano, dal punto di vista estetico e funzionale. Della chirurgia ortognatica si occupa il chirurgo maxillo facciale, specializzato proprio in trattamenti di questo tipo che coinvolgono la zona del volto, anche dal punto di vista scheletrico. Il chirurgo maxillo facciale viene coadiuvato dall’ortodontista.

Clinica CBO | Gallery icon

NEWS -