Clinica CBO | Eccellenze icon

IGIENE DENTALE -

L’igiene orale è il punto di partenza per un benessere duraturo di bocca e denti. Oltre all’igiene orale domiciliare, è bene svolgere regolarmente sedute di pulizia dei denti professionale, durante le quali verranno rimossi i residui di placca e tartaro più resistenti.

La procedura inizierà con un primo momento di valutazione dello stato di salute del cavo orale, al termine del quale verrà consegnato un programma personalizzato di istruzione all'accurata igiene orale domiciliare.

In seguito, si procederà con la pulizia dei denti vera e propria, servendosi del supporto di apparecchiature ultrasoniche e di strumentazione specifica per raggiungere anche gli spazi interdentali e sub-gengivali.

Verranno poi rimosse le macchie e verrà lucidata la superficie dentale, tramite l’utilizzo di polveri e paste lucidanti. La pulizia dei denti si concluderà, infine, con l’applicazione di specifiche paste remineralizzanti.

L’igiene orale professionale è fondamentale per prevenire e diagnosticare per tempo eventuali problematiche che possono interessare pazienti di tutte le età, dai bambini agli adulti, e per supportare ognuno di loro nella cura del proprio benessere orale.

Siamo un team di professionisti in continuo aggiornamento sulle migliori tecnologie presenti

DIABETE E SALUTE ORALE

Il diabete mellito è un gruppo di malattie caratterizzate da elevati livelli di glucosio nel sangue che derivano da difetti della capacità del corpo di produrre e/o utilizzare insulina.

Esiste una forte ed evidente correlazione tra diabete e malattia parodontale. L’infiammazione cronica, spesso prodotta da entrambe le patologie, gioca un ruolo cruciale in questa associazione. Molti studi dimostrano come il diabete sia un fattore di rischio importante per la comparsa di gengivite e parodontite. Analogamente in pazienti con problematiche parodontali, quindi con tasche e perdita di attacco clinico, si rileva un controllo glicemico scarso.

Clinica CBO | Diabete icon

Diabete mellito tipo 1:

Il sistema di difesa del corpo attacca le cellule che producono insulina che quindi producono insulina in quantità ridotte o nulle.

Clinica CBO | Diabete icon

Diabete mellito tipo 2:

Caratterizzato dall’incapacità dell’insulina di svolgere la propria funzione, pur essendo prodotta dall’organismo.

Clinica CBO | Diabete icon

Diabete gestazionale:

Alti livelli glucosio nel sangue durante la gravidanza.

Nel nostro studio diamo molta importanza allo
sviluppo tecnologico, per la salute e il comfort dei pazienti.

IGIENE ORALE IN GRAVIDANZA

Mai come durante la gravidanza il corpo di una donna muta considerevolmente.

Gli ormoni portano a cambiamenti che vanno a incidere sul fisico e sul benessere generale. Una delle parti più sensibili in questo periodo è proprio la bocca, dove vanno ad abbassarsi le difese immunitarie e in cui possono svilupparsi problematiche contro le quali è bene intervenire il prima possibile.

La pulizia dei denti professionale può essere svolta durante la gravidanza. Potrà succedere che la bocca sia più sensibile e sarà dunque più facile che si creino sanguinamenti e fastidi, soprattutto nelle zone in cui c’è più tartaro da rimuovere. È sempre bene fare presente al professionista che ci si trova in uno stato interessante, di modo che possa trovare la soluzione più efficace e confortevole.

Il sorriso di una mamma in gravidanza

Mai come durante la gravidanza il corpo di una donna muta considerevolmente.

Gli ormoni portano a cambiamenti che vanno a incidere sul fisico e sul benessere generale. Una delle parti più sensibili in questo periodo è proprio la bocca, dove vanno ad abbassarsi le difese immunitarie e in cui possono svilupparsi problematiche contro le quali è bene intervenire il prima possibile.

L’importanza dei controlli in studio

Uno dei metodi più efficaci per monitorare la salute del cavo orale e individuare eventuali problematiche sul nascere è il controllo dal dentista. Quest’ultimo, se svolto regolarmente, permette di intercettare le diverse patologie del cavo orale e di pianificare da subito un trattamento adatto al caso, nella totale salvaguardia del benessere di mamma e bambino.

Diversi studi scientifici hanno infatti collegato le infezioni che interessano il cavo orale a esiti negativi della gravidanza, come parto pretermine e il basso peso alla nascita: quanto più è elevata la presenza di batteri cariogeni nel cavo orale materno, tanto maggiore è il rischio di trasmissione e colonizzazione delle superfici orali del bimbo.

Nei primi mesi del piccolo

Il cavo orale del piccolo si sviluppa tra la quarta e la sesta settimana di gestazione, alla nascita si presenta sterile e si popola di batteri dopo alcune ore a contatto con i genitori. Nonostante non vi sia da subito la presenza dei denti, è importante mantenere pulite le mucose per prevenire la comparsa di infezioni come il mughetto.

Nei primi mesi i genitori potranno igienizzare il cavo orale del bimbo con guantini in microfibra o garza in tessuto non tessuto inumiditi con acqua.

Tra i 4 e gli 8 mesi i bambini inizieranno ad aver voglia di mordicchiare, sarà bene gestire questa fase con strumenti adeguati ed eventualmente rinfrescati in frigorifero per un maggior sollievo a contatto con la bocca.