Richiedi appuntamento
X

Nome

Cognome
Telefono
E-mail
Messaggio

Codice di sicurezza

Autorizzo il trattamento dei dati personali ai sensi dell'articolo 13 D.Lgs. 196/2003


sedazione cosciente

Ansioso all'idea delle cure dentarie?
Mentre tu ti rilassi... noi lavoriamo!
La sedazione cosciente è una pratica medica che fa riferimento ad un farmaco gassoso (Kalinox) prescritto ed utilizzato dal dentista.
Favorisce il confort fisico e psichico rendendo il paziente disteso e rilassato, ma senza che si addormenti.

vantaggi
1 Indicato per i bambini
Ideale per bambini > 1 mese e pazienti ansiosi o disabili
2 Azione rapida
Dopo qualche atto respiratorio inizia a sentirsi l'effetto per raggiungere la massima efficacia antalgica dopo 3 minuti dall'inizio della somministrazione
3 Rapido ritorno allo stato iniziale
Al termine del trattamento, la maschera nasale viene rimossa ed il paziente deve rimanere a riposo sulla poltrona per 5 minuti
4 Facilità di utilizzo
Per la somministrazione del farmaco basta collegare le mascherine nasali all'uscita porta gomma presente sulla bombola di Kalinox ed impostare il flusso
5 Sicuro
Il dosaggio precostituito permette di ridurre i rischi connessi al sovradosaggio




Come si svolgono le cure con la sedazione cosciente?
La sedazione cosciente si pratica tramite inalazione con l'aiuto di una mascherina che si adatta al naso, scelta dal dentista.
Respirato, il farmaco agisce velocemente sul paziente che ne sentirà i primi effetti dopo soltanto qualche minuto.
Siccome il paziente resterà sveglio e cosciente, potrà reggere lui stesso la maschera sul proprio viso. Durante le cure, sarà sufficiente respirare normalmente.
Dopo la rimozione della maschera, il farmaco verrà eliminato rapidamente ed in maniera naturale attraverso l'atto respiratorio.
Gli effetti scompariranno, quindi, velocemente dopo qualche minuto di riposo stando seduti sulla poltrona del dentista.

Come si sentirà?
Con la sedazione cosciente il paziente sarà sveglio, ma decontratto. Sentendosi disteso, sarà in grado di capire e vedere cosa Le accade intorno, anche se la percezione potrà essere leggermente diversa.
Il farmaco agisce anche contro le sensazioni dolorose e il paziente non sentirà l'iniezione dell'anestetico locale.
Tutti questi effetti svaniranno attraverso l'eliminazione del farmaco, in pochi minuti.

Quali precauzioni intraprendere prima delle cure dentarie?
Se il paziente assume periodicamente dei farmaci, come ad esempio sedativi (quali analgesici, ipnotici, ansiolitici o antidepressivi), dovrà segnalarlo al suo dentista e alla sua assistente.
E' importante non dimenticare di segnalare la presenza di sostanze grasse sul viso (creme, pomate, emolienti per le labbra), in quanto il dentista potrebbe ritenere necessario rimuoverli prima di somministrare la sedazione cosciente.



sedazione cosciente con anestesia per via endovenosa


La sedazione cosciente per via endovenosa è consigliata per interventi chirurgici rilevanti e viene effettuata necessariamente in presenza dell'anestesista.
E’ una metodica sicura che offre al paziente di ricevere l’intervento odontostomatologico con il miglior confort possibile.

Le caratteristiche salienti della pratica medica sono :

1 L’utilizzo di più farmaci.
2 Può essere preceduta da una pre-sedazione per via gastrointestinale effettuata con lo stesso genere di farmaci.
3 Deve essere effettuata dopo valutazione dello stato fisico e dei fattori di rischio del paziente. Nei pazienti giovani e clinicamente stabili, la valutazione preoperatoria può consistere nella semplice identificazione della storia clinica e dei farmaci assunti abitualmente.
4 Durante l’intervento vengono approntati specifici provvedimenti allo scopo di controllare continuativamente la persistenza dello stato di vigilanza del paziente e la correttezza delle risposte ai comandi verbali.
5 E’ richiesto in tutti i casi il posizionamento di un catetere venoso ed il mantenimento della pervietà della via venosa durante il periodo operatorio
6 Il paziente deve SEMPRE essere in grado di rispondere alla stimolazione verbale degli operatori al fine di consentire l’apertura e la chiusura della bocca in tutte le fasi dell’intervento.

Ricevere una sedazione per un intervento a carico di una regione del corpo sensibile come la bocca, consente quindi al paziente di affrontare lo stress delle cure in modo meno traumatico e di gran lunga più tollerabile.